Quanti bagnetti ai neonati? Scegliete lo stile Fabbrica Culle per la sicurezza del neonato

Sulla qualità dei nostri prodotti c’è poco da discutere. Sullo stile…beh date uno sguardo a nostro bagnetto fasciatoio Bagnetto Camilla Classic con volte. Il suo colore avorio, intarsiato e unico, grazie alla sua floreale applicazione, si presenta in tutto il suo caratteristico classicismo. Bello è bello, ma è anche utile e funzionale alle esigenze dei nostri cari genitori. Ma quanti bagnetti ai neonati? Noi vi proponiamo una guida per utilizzare al meglio il nostro Bagnetto Camilla Classic.  Iniziamo con il dire che mentre viene lavato, il piccolo può gradire molto che gli parliate o gli offriate giochini in modo da rendergli questo momento particolarmente piacevole. Se il bambino si diverte a contatto con l’acqua, è giusto prolungare questo momento ludico. La pratica del bagnetto, dopo i primi giorni del rientro a casa, può essere seguita da un leggero massaggio, che, se gradito dal piccolo, induce rilassamento e predispone al sonno.L’esperienza, comunque, insegna che se il bambino dimostra gradimento per il bagnetto, che rappresenta un momento felice, quasi un gioco, non vi è alcuna controindicazione nel lavarlo nella vaschetta da bagno anche quotidianamente. Anche se ogni bambino può reagire diversamente all’esperienza del bagnetto, si possono tuttavia dare alcuni utili suggerimenti:
• il bagno può essere eseguito anche nei primi giorni dopo la nascita;
• il bagno non deve comunque rappresentare momenti di tensione o di disagio: in tal caso è meglio diradarne la frequenza detergendo il piccolo in altro modo;
• la temperatura ideale dell’acqua oscilla tra i 32°C e i 35°C, a seconda della percezione del piccolo e, perciò, del suo gradimento: il controllo della temperatura può essere fatto con termometri a lettura istantanea o, più tradizionalmente col contatto del gomito della madre o del padre con l’acqua;
• il bagno può essere eseguito direttamente nella vasca di casa o, ancora meglio, in una vaschetta per bambini, mettendo sul fondo un tappetino di gomma per ridurre il rischio di scivolamento;
• se si usa la vaschetta per bambini, bisogna accertarsi ogni volta che questa venga sistemata su un piano molto stabile e grande, adeguato a contenere tutto quanto occorre, evitando così di doversi allontanare anche solo un istante dal piccolo (non lasciatelo mai solo nell’acqua, neanche per un secondo!). Viste le premesse perché non regalarsi un Bagnetto Camilla per rendere ancora più unico questo momento? In tal caso Fabbrica Culle vi aspetta per mostrarvi tutti gli altri modelli di altissima qualità. 

WhatsApp WhatsApp Chat