La culla del bimbo forse non sapevate che…

Prepararsi a diventare un genitore è un compito scoraggiante e come molti amici “ti avranno senz’altro detto, molte notti insonni sono davanti a te. Ma puoi alleviare l’onere scegliendo il letto giusto per il tuo nuovo arrivato e cercando così di  stabilire una routine .Le culle artigianali sono un mercato in forte espansione. Questo perchè rispettano gli standard di sicurezza. Negli Stati Uniti questa tendenza alla garanzia è già in atto per assicurare che tutte le culle di nuova fabbricazione siano sicure. Sempre negli Stati Uniti le culle vengono talvolta richiamate a causa di problemi di sicurezza. Ad esempio,un recente richiamo dei materassi Baby’s Dream è stato causato dall’uso di vernici al piombo. Inoltre, gli standard di sicurezza per la culla del bimbo sono sempre aggiornati: l’ultima volta è stato nel 2011 , dove sono state bandite . Questo fenomeno è abbastanza consistente, e significa che molte vecchie culle non sono più sicure. In Inghilterra invece un recente sondaggio notifica che la maggior parte dei genitori che avevano acquistato un lettino, ci hanno detto che la sicurezza era la loro preoccupazione numero uno al momento dell’acquisto. Una volta acquistata la culle tenete presente alcuni consigli utili alla salute del bambino.

A nanna, sempre supino
La prima regola d’oro, che ha già portato a una drastica riduzione dei casi di SIDS, riguarda la posizione in cui il neonato fa la nanna.

  • Il bambino deve essere sempre messo a dormire in posizione supina, ovvero sdraiato sulla schiena. No, quindi, alla nanna a pancia in giù oppure sul fianco.
  • Altre indicazioni riguardano le caratteristiche della culla e/o del lettino: il materasso deve essere della misura esatta della culla/lettino e non eccessivamente soffice. No al cuscino.
  • Il bambino deve essere sistemato con i piedi che toccano il fondo della culla o del lettino (in modo che non possa scivolare sotto le coperte), lenzuola e copertine devono essere ben rimboccate sotto il materasso. Sono sconsigliate lenzuola di tessuti gommosi o plastificati, che impediscono una corretta aerazione e provocano surriscaldamento.
  • Nella culla e/o nel lettino non dovrebbero esserci oggetti soffici quali cuscini, trapunte, piumini d’oca, paracolpi o giocattoli di peluche. Meglio evitare, infine, di sistemare il piccolo a dormire su divani, trapunte, cuscini imbottiti.