culle con ruote, più comode in quanto consentono di essere spostate

Per i primi mesi di vita del bambino, la scelta migliore è quella di acquistare una culla: il neonato ha infatti bisogno di un luogo accogliente, sicuro e a sua misura ove non rischi di rotolare. Comprare una culla spesso si rivela un compito più difficile del previsto in quanto numerosi sono gli aspetti da valutare quali la comodità, la sicurezza e il design. Attualmente in commercio ci sono culle di vario genere. Uno dei modelli che va per la maggiore, tornato prepotentemente di moda, è senza dubbio quello con le ruote.

1) Mobilità

Le culle con ruote sono sicuramente più comode in quanto consentono di essere spostate agevolmente da un luogo all’altro. Vari sono i motivi per cui una culla potrebbe essere spostata dal luogo in cui si trova abitualmente, ad esempio per portarla durante la giornata nella stanza in cui si trovano i genitori. Per tali ragioni, prima di procedere all’acquisto, è opportuno valutare se la culla è ben maneggevole ed adatta agli spostamenti. Un valido aiuto, a tal proposito, deriva dalla presenza delle ruote. Queste offrono un duplice vantaggio in quanto consentono non solo di spostare la culla da una stanza all’altra, ma possono fungere da aiuto per calmare il bambino quando piange facendolo dondolare avanti e indietro. Generalmente le ruote delle culle sono di piccole dimensioni e in plastica e ben si prestano agli spostamenti agli spostamenti all’interno dell’abitazione. E’ poi possibile scegliere ruote di materiali differenti se si hanno particolari esigenze da soddisfare. Ad esempio, nel caso di pavimenti molto delicati come il parquet, sarebbe preferibile scegliere una culla che sia dotata di ruote antigraffio. Altro aspetto importante da valutare è il peso della culla: è infatti necessario accertarsi che il peso non vada ad ostacarne i movimenti e che le ruote non producano fastidiosi rumori che potrebbero svegliare il bambino. Nel caso in cui si intende utilizzare la culla anche in altre case, dalla nonna ad esempio o dagli zii, si consiglia di comprare una culla che può essere smontata facilmente di volta in volta. La scelta dovrà essere indirizzata su culle con ruote che presentano una struttura richiudibile, facili quindi da piegare e da trasportare ovunque.

2) Sicurezza

Quando ci si appresta a comprare una culla, un posto di primaria importanza assumono le norme di sicurezza. La prima cosa da verificare è che sia conforme alla normativa europea in materia. Le sponde devono essere alte almeno 60 centimetri per evitare che il neonato possa cascare durante il sonno; la distanza tra le stecche deve essere compresa tra i 6 e i 7,5 centimentri per evitare che il piccolo possa infilarvi la testa. Importante è inoltre che la culla sia priva di qualsiasi parte sporgente o appuntita. Quanto ai materiali, non c’è uno migliore degli altri. La cosa fondamentale è, in linea di massima, che la struttura sia rigida, robusta e priva di spigolature. Prima di procedere all’acquisto, è dunque opportuno verificare sul libretto di istruzioni della culla che sia presente la dicitura di conformità. Riveste molta importanza anche la scelta della biancheria. Anche in tal caso, bisogna accertarsi che i materiali siano anallergici ed atossici e in puro cotone. Si consiglia altresì di evitare biancheria con decorazioni quali strass o pizzi che potrebbero rivelarsi pericolosi per il bambino.

3) Relax

Per agevolare il sonno del bambino e conseguentemente dei genitori, è bene prestare attenzione ad alcune caratteristiche strutturali della culla. Tra queste ricordiamo la possibilità di cullare il bambino per farlo addormentare dondolando la culla. Nel caso in cui la scelta sia ricaduta su una culla con ruote, è bene sapere che sul mercato sono disponibili dei modelli che consentono di smontare le ruote all’occorrenza e montare i piedi arcuati che consentono il dondolio della culla. Non è infatti possibile avere contemporaneamente una culla con ruote e dondolo. Il vantaggio è notevole tuttavia è importante avere tanta pazienza e molto tempo a dispozione per alternare ruote e dondoli. Cullare il bambino può aiutarlo a dormire qualche ora in più, elemento da non sottovalutare soprattutto nei primi mesi di vita. Per cui, la pazienza di smontare le ruote e montare i piedi porterà sicuramente dei risultati importanti.

WhatsApp WhatsApp Chat