Culla per gemelli, tutto il bello del Barocco siciliano

Chi si ricorda del devastante terremoto del 1693? A meno che non siate vampiri immortali, o abbiate una macchina del tempo nella stanzetta del vostro bambino, come il piccolo Stewie dei Griffin, dubitiamo che possiate ricordarlo. Ma di sicuro ne avete letto. Se non lo avete fatto vi rinfreschiamo un pò la memoria. Tra il 9 e l’11 gennaio del 1693, la vale di Noto venne colpita da un terremoto di magnitudo di 7.3 della scala Richter. E’stato il terremoto più forte mai registrato su territorio italiano. Nella tragica classica mondiale dei terremoti catastrofici si inserisce al ventireesimo posto. Numerose sono le leggende metropolitane che si affollano a rendere quel tragico evento tristemente mitico. Uno di  queste è incentrata sulla leggenda di don Arcaloro, secondo la quale la mattina del 10 gennaio 1693 una strega disse al barone Arcaloro Scamacca che che l’indomani la città di Catania avrebbe “ballato senza musica”, ovvero che aveva sognato Sant’Agata la quale aveva tentato di implorare il Signore di salvare la città dal terremoto, tuttavia Gesù aveva negato la grazia per punire i peccati dei catanesi. Don Arcaloro si rifugiò allora nella sua residenza di campagna, salvandosi. Un’altra leggenda è relativa a Francesco Antonio Carafa, vescovo di Catania dal 1687 al 1692, che grazie alle sue preghiere avrebbe salvato Catania dal terremoto per due volte. Tuttavia, proprio dopo la sua morte avvenuta nel 1692, nulla poté evitare il terremoto dell’anno seguente. Questa premessa è doverosa per introdurre uno degli stili architettonici che hanno reso la Sicilia, terra di innovazione e cultura. A seguito di quel terremoto, come l’Araba Fenice, la Trinacria rinacque dalle sue ceneri e portò con sé lo stile Barocco,ammirato ed apprezzato in ogni dove. E noi di Fabbrica Culle potevamo esimerci dal creare una culla per gemelli che non avesse un acceso decorativismo, senso scenografico e cromatico tipici dello stile in questione? No, anche perchè i nostri maestri artigiani sono all’altezza di quegli architetti che ricostruirono Noto, oggi perla del Barocco siciliano. Allo stesso modo la nostra culla per gemelli Barocco, da oggi entra nella storia della nostra azienda in attesa di entrare nelle vostre case. Pratica,funzionale e unica in ogni suo particolare, la culla gemellare Barocco è tra le creazioni che rispettano tutto il gusto siculo per il bello e l’imponente.

WhatsApp WhatsApp Chat