Culla neonati perchè perdere un’occasione di qualità…

Alla fine si finisce sempre a parlare di politica. Qualsiasi cosa tu faccia o pensi la politica è lì che ti osserva severa e guardinga affinchè tu faccia la cosa giusta. In questo delicato momento storico tra le tante presunte cose giuste da fare ce ne sarebbe una, anche piacevole, aggiungiamo noi, che potrebbe tirare su le sorti del nostro paese. “Tocca sempre a noi” starete bofonchiando chini sullo schermo del vostro pc intenti a leggere questo articolo. In Italia non si fanno più figli, anzi per meglio dire non si fanno più secondogeniti.

Ci si ferma irrimediabilmente al primo e non si prosegue più per evidenti motivi socio economici che non stiamo qui a spiegare. Il lato positivo, se proprio dobbiamo trovarne uno sta tutto dalla parte del figlio unico. A lui oneri e onori da non poter condividere con nessuno. Se da una lato regali, abbracci e coccole sono tutti per lui, dall’altro lui è l’unico a subire le conseguenze di genitori adirati.

Comunque quella dei figli unici è un concentrato di luoghi comuni difficili da sfatare. Ma noi ci occupiamo di culle e, anche se sappiamo tanto su nascita e crescita, lasciamo che queste ipotesi vengano sottoscritte dagli esperti in materia. E’ vero, noi con il nostro lavoro rendiamo felici migliaia di famiglie, che ci ringraziamo per la garanzia e qualità delle nostre culle, ma ci piange il cuore quando vediamo che il vostro unico figlio è costretto a dormire in giacigli che di culla neonati hanno soltanto il nome.

Entriamo così a gamba tesa nella questione e vi suggeriamo di regalare al vostro unico figlio una culla che odori e sappia di culla. Le nostre, lavorate da esperti artigiani, intarsiate, disegnate, serigrafate rigorosamente a mano vi offrono un’opportunità più unica che rara. Le nostre culle, e vi invitiamo a venirci a trovare per ammirarle da vicino, hanno questo fascino tradizionale e immutato che profuma di serenità e calore familiare. I vostri figli unici, una volta grandi, vi ringrazieranno per il pensiero e, anche se il loro ricordo sarà lontano, la culla invece continuerà ad essere lì presente pronta per un nipote o un’eventuale seconda maternità.